Con il progetto “Scuola al CUBO” l’Associazione Maestri di Strada ONLUS avvia questa estate il primo ciclo sperimentale di durata annuale della Scuola di Formazione “Carla Melazzini”. Scadenza per la candidatura: 25 aprile 2022

Con il progetto “Scuola al CUBO”, finanziato dalla Fondazione Prosolidar, l’Associazione Maestri di Strada ONLUS avvia questa estate il primo ciclo sperimentale di durata annuale della Scuola di Formazione “Carla Melazzini”. Obiettivi formativi della Scuola La Scuola si propone di formare un Maestro Di Strada: “Professionista Riflessivo Dell’educazione Nel Territorio”, ossia un professionista integrato capace di: 1.    cooperareContinua a leggere “Con il progetto “Scuola al CUBO” l’Associazione Maestri di Strada ONLUS avvia questa estate il primo ciclo sperimentale di durata annuale della Scuola di Formazione “Carla Melazzini”. Scadenza per la candidatura: 25 aprile 2022”

Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo – Risorse ed evento dell’8 aprile 2022 – Goal 4 Agenda 2030

Risorse proposte nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi 1, 2, 5. Il 2 aprile è stata celebrata la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo (WAAD, World Autism Awareness Day) istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU. La ricorrenza richiama l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico. I disturbi delloContinua a leggere “Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo – Risorse ed evento dell’8 aprile 2022 – Goal 4 Agenda 2030”

“INSIEME A RIPROGETTARE I CURRICOLI!” pubblicazione a cura della rivista telematica ADi

http://adiscuola.it/rivista-telematica-adi-luglio2020-2/1-a-s-2021-22-insieme-a-riprogettare-i-curricoli/ La pubblicazione online che ADi propone contiene tre testi: – Una bussola per l’apprendimento 2030 – Il sovraccarico dei curricoli – Lo sfasamento temporale dei curricoli Una bussola per l’apprendimento 2030 La metafora della bussola dell’ apprendimento è stata adottata per sottolineare la necessità degli studenti di imparare a navigare da soli in unContinua a leggere ““INSIEME A RIPROGETTARE I CURRICOLI!” pubblicazione a cura della rivista telematica ADi”

Rivista #OPENACCESS – GIORNALE ITALIANO DELLA RICERCA EDUCATIVA

Grazie a Cristian Pagliariccio, amministratore del gruppo FB Psicologia dell’Educazione https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/sird/search?fbclid=IwAR1sFxzPUmShSky7pfFYCV1i9lGGuJ-H7cjvGGfduj2HlnIggqe-5b9onME Dal 2016, I’open access è uno degli obiettivi strategici dell’Unione Europea*. I risultati delle ricerche, dovrebbero essere gestiti e distribuiti secondo modalità che ne assicurino la loro scoperta/reperimento, l’accesso libero, l’interoperabilità e il riuso (FAIR: Findable, Accessible, Interoperable and Reusable). La rivista #OPENACCESS –Continua a leggere “Rivista #OPENACCESS – GIORNALE ITALIANO DELLA RICERCA EDUCATIVA”

Alessandro Baricco, Learning to Become e la Summer School di Avanguardie Educative

di Carlo Mariani […]Forse non è possibile pensare la transizione ecologica – di cui parla a lungo il documento UNESCO Learning to Become with the World: Education for Future survival e al quale ci siamo riferiti per ideare la nostra sperimentazione in Avanguardie Educative – se davvero non ricollochiamo questo passaggio dentro il cambiamento che stiamoContinua a leggere “Alessandro Baricco, Learning to Become e la Summer School di Avanguardie Educative”

Scuole nuove o innovazione educativa? A cento anni dal Convegno di Calais – SIRD

Scuole nuove o innovazione educativa? A cento anni dal Convegno di Calais 6-7-2021 di Pietro Lucisano La riflessione che vorrei proporre alla vostra attenzione parte da lontano: cento anni fa, nel marzo del 1921, si è svolto il convegno fondativo della Ligue Internationale de l’Éducation Nouvelle, un convegno promosso da Adolphe Ferrière, Beatrice Ensor eContinua a leggere “Scuole nuove o innovazione educativa? A cento anni dal Convegno di Calais – SIRD”

Agenda Digitale – Non buttiamo la DAD con l’acqua sporca: cosa serve davvero per “salvare” la scuola – Una riflessione di Vittorio Midoro, già dirigente di ricerca CNR presso l’Istituto Tecnologie Didattiche

Prendendo spunto da un recente articolo sui danni della didattica a distanza per l’apprendimento, la socialità e il mondo del lavoro, esaminiamo i tanti problemi della scuola che il lockdown ha esacerbato, proponendo delle soluzioni. https://www.agendadigitale.eu/scuola-digitale/non-buttiamo-la-dad-con-lacqua-sporca-cosa-serve-davvero-per-salvare-la-scuola/

Un questionario proposto dalla cattedra di Psicologia della Formazione e dell’Orientamento dell’Università degli Studi di Catania, rivolto a ogni docente che abbia svolto il proprio ruolo in Italia e in questo periodo attraverso la DaD.

Smart Working Il questionario che sta per compilare fa parte di una ricerca condotta presso la cattedra di Psicologia della Formazione e dell’Orientamento dell’Università degli Studi di Catania. Essa intende esplorare alcuni fattori psicologici connessi allo smart working e al periodo dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Il questionario è rivolto a ogni docente che abbia svoltoContinua a leggere “Un questionario proposto dalla cattedra di Psicologia della Formazione e dell’Orientamento dell’Università degli Studi di Catania, rivolto a ogni docente che abbia svolto il proprio ruolo in Italia e in questo periodo attraverso la DaD.”