Con il progetto “Scuola al CUBO” l’Associazione Maestri di Strada ONLUS avvia questa estate il primo ciclo sperimentale di durata annuale della Scuola di Formazione “Carla Melazzini”. Scadenza per la candidatura: 25 aprile 2022

http://www.maestridistrada.it/

Con il progetto “Scuola al CUBO”, finanziato dalla Fondazione Prosolidar, l’Associazione Maestri di Strada ONLUS avvia questa estate il primo ciclo sperimentale di durata annuale della Scuola di Formazione “Carla Melazzini”.

Obiettivi formativi della Scuola

La Scuola si propone di formare un Maestro Di Strada: “Professionista Riflessivo Dell’educazione Nel Territorio”, ossia un professionista integrato capace di:

1.    cooperare in maniera sostanziale e non formale con tutti gli attori dell’educazione; 

2.    curare la propria professionalità con le metodologie sviluppate nell’ambito degli studi sul benessere nelle organizzazioni, sulla riflessività e sulla psicoanalisi dei gruppi;

3.    apprendere il metodo dell’Arteducazione e la sua applicazione come dispositivo pedagogico

4.    sviluppare percorsi di ricerca azione partecipata:

5.    sviluppare competenze psicologiche specifiche utili al coordinamento di progetti educativi complessi (per coloro che sono già qualificati come psicologi iscritti all’albo).

Il Maestro Di Strada prevede dunque un ruolo educativo territoriale per lo sviluppo di una vita civile improntata alla cooperazione, all’aiuto reciproco, alla cura del bene comune. Per queste ragioni la sua professionalità è da considerarsi intrinsecamente sperimentale e cresce attraverso la riflessione collettiva sulle esperienze. Più è complessa e caotica la realtà in cui il Maestro Di Strada opera, maggiore è la necessità di nutrire la professione di quanto si incontra sul campo, trasformando il caos in tensione creativa attraverso la riflessione.    

Perché mettere in primo piano la formazione cooperativa?

Nel lavoro dei Maestri di Strada c’è al centro l’educazione metropolitana, ossia una ipotesi di lavoro che innova il paradigma educativo da un sistema lineare basato sulla diade allievo/maestro, a un sistema aperto e complesso basato sulla cooperazione educativa, ossia su una comunità educante che tutta insieme si prende cura delle giovani persone, del territorio in cui vivono, dei professionisti e semi professionisti che collaborano allo sviluppo di un progetto educativo.

La formazione cooperativa in genere non fa parte dei programmi accademici, non fa parte dei requisiti professionali richiesti agli insegnanti e agli educatori. Tutto questo è fonte di difficoltà e insuccesso, perché tutti sperimentiamo quanto sia difficile la cooperazione tra professionisti diversi e anche tra professionisti della stessa istituzione incapsulati in un ruolo solo cognitivo e comportamentale che esclude nei fatti la cura delle relazioni, a ogni livello.

Destinatari

Percorso per la formazione di educatori cooperativi che intendono far parte di una ‘comunità educante’ che pratica Metodologie Educative Territoriali di Inclusione Sociale; oppure fanno già parte di una qualche azione educativa e intendono migliorare il proprio approccio a una problematica complessa.

Nello specifico:

●     Giovani e adulti che si sono sperimentati nell’ambito educativo-psicologico-pedagogico e intendono far parte di una ‘comunità educante’ che pratichi Metodologie Educative Territoriali di Inclusione Sociale;

●     Professionisti già attivi nel terzo settore che intendano arricchire la loro formazione e migliorare il proprio approccio a una problematica complessa.

PER APPROFONDIRE

Link al Manifesto e al Bando di Accesso

Link al Modulo per la Candidatura Scadenza per la compilazione: 25 aprile 2022

 

INFO e CONTATTI

scuoladiformazionemelazzini@gmail.com

Referente Scuola di Formazione: Dott.ssa Filomena Carillo

Cell: +39 333 74 06 409

http://www.maestridistrada.it/diario/view/288/diventa-un-maestro-di-strada

http://mediagallery.comune.milano.it/cdm/objects/changeme:31912/datastreams/dataStream7403993811483374/content

http://www.me-dia-re.it/

Pubblicato da Marzia Vacchelli

Docente di Lingua e Cultura Tedesca presso il Liceo Veronica Gambara di Brescia; Teacher Trainer per la Rete Scuole Ambito n.6 Lombardia (Brescia, Hinterland e Val Trompia), Docente esperta e Media Education Manager presso CREMIT di Milano; dottoranda in Letterature Comparate presso FAU Erlangen/Nürnberg.

2 pensieri riguardo “Con il progetto “Scuola al CUBO” l’Associazione Maestri di Strada ONLUS avvia questa estate il primo ciclo sperimentale di durata annuale della Scuola di Formazione “Carla Melazzini”. Scadenza per la candidatura: 25 aprile 2022

  1. Buongiorno Marzia, il progetto mi incuriosisce, me lo consigli? Ti ringrazio anticipatamente Caterina

    Il giorno sab 9 apr 2022 alle 17:15 Didattica Innovativa, Media Education,

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: