6 myths busted at the Sustainable Development Impact Summit | World Economic Forum

From the involvement of big players to the game-changing potential of battery technology, the circular economy is still overhauling its thinking.
— Leggi su www.weforum.org/agenda/2019/10/6-myths-busted-at-the-sustainable-development-impact-summit

Webinar gratuito 23.12.2019 h.10:00 sul progetto We Are The Makers dedicato a stampa 3d e Arduino – Per Secondaria di I e II grado.

Scuola di Robotica
Webinar gratuito sul progetto We Are The Makers dedicato a stampa 3d e Arduino

CHE COSA: Webinar gratuito sui Manuali stampa 3D del progetto Erasmus + We Are The Makers

QUANDO: 23 dicembre ore 10 am

COME ISCRIVERSI:
https://register.gotowebinar.com/register/2852192939526158859?fbclid=IwAR3IkcZw34oRiEmtvuPHLXzTzPrtaeMztzoGKR8Af96X66vHw7Eq9P-QToU

 

“IoT in Education – We are the Makers” e’ un progetto europeo Erasmus+ con sei paesi europei coinvolti, dal 2017 al 2020.

SITO: http://www.wemakers.eu/it/home-italian/

Tutti possono accedere gratuitamente al sito e scaricare i due Manuali, che sono tradotti in italiano. Il primo Manuale, che sarà presentato nel webinar, è dedicato all’introduzione didattica della stampa 3d nella scuola secondaria (di primo e secondo grado).

GLI SCENARI DI APPREDMENTO DI WE ARE THE MAKERS

In questa pagina: http://www.wemakers.eu/o1-educational-3d-printing-manual/  troverete molti dei lavori preparatori svolti dai partner, come base per la realizzazione del primo Manuale dedicato all’introduzione didattica della stampa 3d nella scuola secondaria (di primo e secondo grado). Si tratta dello sviluppo di scenari di apprendimento che potranno essere applicati in ogni classe.

Questi scenari di apprendimento sono sia reali sia in simulazione. Per esempio, lo scenario della stampa di manine 3d è reale. Quello della realizzazione del ponte è una simulazione che ha molta attinenza con la reale realizzazione di un ponte.

 

 

 

 
— Leggi su www.scuoladirobotica.it/it/homesdr/1304/Webinar_gratuito_sul_progetto_We_Are_The_Makers_dedicato_a_stampa_3d_e_Arduino.html

Digital Storytelling (Sutori): E-CLIL in EAS (M.V.) e Presentazione EAS DAY 2015 (M.V.)

http:http://www.edu.lascuola.it/EAS-DAY-23OTTOBRE2015/EAS_materiali/mattinata/vacchelli/Raccolte_Vacchelli/Vacchelli-presentazione_EAS_20ottobre.pdf

https://www.sutori.com/story/e-clil-in-eas--izK2dbwh8n7sD8bpt3WpGJMN#.XfZABd0Jrbs.email

Presentazione eTwinning – Europeana di Marzia Vacchelli (materiali del seminario svoltosi presso il Liceo Gambara Brescia sabato 14.12.2019)

Condivido la presentazione che ho realizzato per il seminario di sabato 14.12.2019, terzo degli incontri dedicati alla progettazione europea (Erasmus Plus e eTwinning). Sono presenti numerosi link a video di tutorial ed esempi di best practice.

https://docs.google.com/presentation/d/1u8j1KcLh6HFPo-kP0FMboA2HK4Zn0TzVL1KUsF2wfUY/edit?usp=sharing

TwLetteratura: MATTIATW PARLA TEDESCO

#MattiaTw parla tedesco

Tra gli insegnanti interessati a #MattiaTw c’è anche Marzia Vacchelli, che sta concludendo un Proseminar su Pirandello con alcune studentesse della Friedrich-Alexander-Universität di Norimberga, dove svolge il suo Dottorato di ricerca. Ci racconta come ha scoperto TwLetteratura e perché la adotterebbe con i suoi studenti.

Scopri il metodo TwLetteratura per il social reading

Sei un insegnante interessato all’innovazione nella didattica e nell’apprendimento?

Sei un insegnante e cerchi un metodo per sviluppare competenze digitali, rendere più efficace la didattica e costruire una nuova rete di relazioni professionali? Vuoi migliorare la qualità dell’apprendimento dei tuoi studenti, contribuire a cambiare la scuola e confrontarti con altre realtà scolastiche?

Con i giochi di lettura e riscrittura di TwLetteratura scoprirai un nuovo modo per:

Far leggere i tuoi studenti
Stimolare la partecipazione degli studenti alle lezioni
Insegnare agli studenti come creare e curare contenuti digitali
Valutare l’apprendimento degli studenti in modo innovativo
Più di 14.000 studenti di 250 scuole in tutta Italia hanno letto, commentato e riscritto le opere di Pirandello, Ariosto, Levi, Collodi, Manzoni, Rodari e Saint-Exupéry con TwLetteratura, imparando che leggere è anche giocare in modo interattivo, conoscere nuovi amici e usare in modo consapevole i social network. Il metodo TwLetteratura si sta inoltre diffondendo anche all’estero, con un primo progetto pilota in Galles, per la promozione della lingua gallese nelle scuole attraverso il social reading.

Per avere maggiori informazioni, vai alla pagina Domande frequenti e se ti servono ulteriori dettagli scrivici una mail all’indirizzo scuole@twletteratura.org.

Se sei un insegnante che ha già sperimentato il metodo TwLetteratura a scuola, certifica la tua esperienza, riceverai copia del tuo certificato in social reading.
— Leggi su www.twletteratura.org/2016/10/scuola/

Microsoft Hacking STEM Lessons Carolina Kits

Carolina® in partnership with Microsoft, is now offering a full line of kits to support the Microsoft Hacking STEM & Hands-On Activities. Each kit includes all the materials needed to conduct successful inquiry and project-based activities, while integrating technology, engineering, and math (STEM) …
— Leggi su m.carolina.com/xm/hacking-stem-lessons

[School@DEIB – Polimi] Seminari gennaio – febbraio

Ricordo i prossimi due appuntamenti con i seminari tematici di School@DEIB, l’iniziativa di divulgazione scientifica del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (DEIB) del Politecnico di Milano dedicata agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Per maggiori informazioni: la brochure dedicatacon una breve descrizione degli eventi e dei corsi: http://www.eventideib.polimi.it/wp-content/uploads/2019/09/Brochure-School-Nuova-DEF_20192020.pdf

Comunicazioni spaziali fra passato e futuro

Carlo Giuseppe Riva, Telecomunicazioni, Elettromagnetismo applicato

Il seminario racconterà la storia delle comunicazioni spaziali dai primi anni ’60 fino ai nostri giorni, illustrerà l’evoluzione dei sistemi di comunicazioni spaziali gettando lo sguardo sui futuri sistemi e le sfide che comportano. Si soffermerà poi sugli aspetti della ricerca nel campo della propagazione delle onde elettromagnetiche nei collegamenti spaziali e descriverà con maggiore dettaglio l’esperimento italiano Alphasat Aldo Paraboni.

Luogo: Aula Gatti, Edificio 20 – DEIB, Via Ponzio 34/5, 20133 Milano
Data: 28 gennaio 2020, h. 10.00
Iscrizioni: entro 21 gennaio 2020
Link registrazione: https://it.surveymonkey.com/r/comunicazioni_spaziali

Elettronica per la salute

Marco Carminati, Elettronica, Rivelatori di radiazioni e applicazioni

Tra le tante applicazioni dell’Elettronica, la cui duplice essenza di scienza e tecnologia verrà inizialmente brevemente definita, ci si concentrerà sulle molteplici ricadute degli sviluppi di sensori, dispositivi e sistemi elettronici sul mondo della salute. Infatti, a differenza di altri settori come quello delle telecomunicazioni, dei prodotti informatici e consumer o automobilistico in cui l’elettronica è estremamente consolidata, e per questo spesso data per scontata, la convergenza dell’elettronica con le applicazioni biomedicali pone numerose sfide, ancora aperte. L’illustrazione delle idee di base, della frontiera, degli aspetti salienti e dell’impatto dell’elettronica nella medicina seguirà due filoni complementari: quello della miniaturizzazione dei dispositivi diagnostici, personali, portatili e distribuiti, e quello della rivelazione dei raggi x e gamma nell’imaging medicale.

Luogo: Aula Gatti, Edificio 20 – DEIB, Via Ponzio 34/5, 20133 Milano
Data: 04 febbraio 2020, h. 10.00
Iscrizioni: entro 28 gennaio 2020
Link registrazione: https://it.surveymonkey.com/r/elettronica_salute

Il futuro in classe: robotica, coding e intelligenza artificiale

Intelligenza artificiale

Si chiama “Ambizione Scuola Italia” ed è il progetto avviato nel 2018 da Microsoft e Fondazione Mondo Digitale per preparare i ragazzi al lavoro del futuro . Tra le iniziative attivate c’è un piano per formare 250mila studenti di età compresa tra i 12 e i 18 anni e 20mila docenti in tutta Italia – l’80% dei quali dislocati nelle aree più svantaggiate del Paese – con corsi per acquisire competenze digitali nell’ambito dell’intelligenza artificiale e della robotica. Gli studenti è offerta anche la possibilità di cimentarsi in laboratori di produzione, hackathon e maratone di creatività sparsi in 14 regioni italiane. Tra le altre iniziative di Microsoft c’è “Coding girls”, programma per avvicinare le ragazze alla programmazione, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, che nel 2018 ha raggiunto oltre 6mila studentesse. Oggi Coding Girls coordina 25 hub nelle scuole e coinvolge studentesse e ricercatrici di 13 atenei italiani in attività di mentoring e role modelling per le più giovani.

Progetti innovativi

Tra i progetti già realizzati dalle scuole che partecipano a “Ambizione Italia per la Scuola” c’è per esempio quello degli studenti dell’Iis Cipriano Facchinetti di Castellanza (Varese), che hanno ideato “Good Morning”, un guanto in grado di tradurre la lingua dei segni e convertirla in converte in onde sonore. Ad Avellino, invece, i ragazzi del Liceo Pasquale Stanislao Mancini hanno realizzato Floatalyzer, una piattaforma galleggiante pe combattere l’inquinamento dei fiumi in grado di analizzare in tempo reale la qualità dell’acqua.
— Leggi su scuola24.ilsole24ore.com/art/scuola/2019-12-10/il-futuro-classe-robotica-coding-e-intelligenza-artificiale-173932.php

“Lorenzo Milani: dal segno artistico alla parola”

Varese: fino a venerdì 20 dicembre

Allestita in occasione della terza edizione del progetto-concorso per le scuole secondarie, di primo e secondo grado, Youth Multimedia Contest “#ri-educare al digitale. Per una sostenibilità civile dell’innovazione. Dal disegno artistico di don Milani alla performance dei millenials”.

All’interno della mostra presenti alcune riproduzioni di quadri e disegni realizzati da Lorenzo Milani prima della sua entrata in seminario, che ne raccontano la vita prima della vocazione. La giovinezza, primi studi con il pittore Staude, gli anni all’Accademia di Brera, le opere, fino alle lezioni di pittura fatte dai ragazzi a Barbiana ben raccontati nei pannelli esplicativi realizzati dalla Fondazione Don Lorenzo Milani in occasione delle due mostre monografiche sull’opera pittorica completa del 2013 a Firenze e del 2014 a Milano (“Lorenzo Milani e la pittura. Dalle opere giovanili al Santo Scolaro” a cura di Cesare Badini e Sandra Gesualdi)

Obiettivo principale della mostra è far incontrare al visitatore il giovane Lorenzo e scoprirlo attraverso alcuni suoi dipinti  da lui realizzati in un periodo poco studiato. La mostra permetterà di conoscere un aspetto di don Lorenzo Milani diverso, un Lorenzo studente, ragazzo alla ricerca, anima ribelle dotata di un’intelligenza straordinaria, coetaneo, figura che coincide o si avvicina molto a quella di tanti ragazzi dei giorni nostri con le quali ha condiviso le stesse paure, fragilità emotive e disorientamento tipico della giovane età.

Oltre dieci le riproduzioni di quadri realizzati da don Milani a cavallo tra il 1941 e 1942. Sono opere appartenenti a diverse collezioni private a cui si aggiungono anche numerosi pannelli forniti dalla Fondazione Don Lorenzo Milani, che sono stati esposti, prima di qui, solo a Firenze e a Milano. L’invito a visitare la mostra è rivolto a tutti, non solo alle scuole che partecipano al concorso Youth Multimedia Contest.

 

— Leggi su www.donlorenzomilani.it/varese-da-sabato-30-novembre-2019-don-milanio-giovane-pittore/