ID Laboratori online 8 ottobre 2020 Google Moduli – livello A1 (14:30-16:00) Video-editing: Canva, Microsoft Editor Video, Format Factory – livelli A1, A2, B1 (17:00 -19:00)

Il laboratorio online dalle 14:30 alle 16:00, condotto da Marzia Vacchelli, è rivolto a docenti con una competenza DigCompEdu definibile a Livello A1 ed è dedicato a GOOGLE MODULI.

ID Riunione:

http://meet.google.com/zbc-aobc-yos

Il laboratorio online dalle 17:00 alle 19:00, condotto da Enza Ciferri, è rivolto a tutti i docenti interessati ed è dedicato al
Video-editing
(Canva, Microsoft Editor Video, Format Factory).

ID Riunione:

meet.google.com/aov-hnmg-npy

Wikimedia Commons

ID Riunione Laboratorio Online Google MODULI 7 ottobre 2020 17:30 – 19:00

L’ID riunione per la partecipazione al laboratorio online di oggi 7 ottobre dalle ore 17:30 alle ore 19:00 dedicato a Google MODULI livello A2/B1 è meet.google.com/qyn-qrgo-bjy
A tra poco. Grazie.

Marzia Vacchelli

La fotocamera dello smartphone diventa un occhio artificiale – Software e App – ANSA

La fotocamera dello smartphone diventa un terzo occhio con Lookout, la nuova applicazione sviluppata da Google per offrire una descrizione vocale dell’ambiente e degli oggetti circostanti grazie a modelli di intelligenza artificiale.

L’app Lookout punta a migliorare l’autonomia dei disabili visivi nelle attività di tutti i giorni: permette ad esempio di distinguere gli ingredienti per una ricetta, i prodotti in un supermercato, le banconote per un pagamento o il contenuto di un testo scritto.

Per migliorare l’accessibilità al mondo virtuale è nata invece la nuova funzione di descrizione immagini su Chrome, che aiuta chi usa un lettore dello schermo (screen reader) a riconoscere le immagini online prive di etichette descrittive o di un testo alternativo.

Questa funzionalità si basa a sua volta sull’intelligenza artificiale e si può attivare dalla sezione Accessibilità delle impostazioni di Chrome.

Per le persone con disabilità cognitiva, anche legata all’invecchiamento, è stato sviluppato invece Action Blocks: disponibile in italiano sui telefoni Android, permette di usare l’Assistente Google attraverso un unico pulsante digitale attivabile con un tocco. Sulla schermata iniziale del telefono potrà così apparire un’icona con la foto di un familiare per facilitarne la chiamata, un’altra icona per attivare il proprio video preferito su YouTube oppure per accendere o spegnere la luce della stanza. 

www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/software_app/2020/10/07/la-fotocamera-dello-smartphone-diventa-un-occhio-artificiale_a13043ce-eca6-47f5-92bc-6578809f2edb.html

Incontro online informativo: Accreditamento Erasmus + e Bandi straordinari per nuovi partenariati strategici Erasmus + in risposta all’impatto del Covid-19

erasmus

Il Liceo Statale “Veronica Gambara” di Brescia organizza sabato 10 ottobre 2020 ore 17:00 un incontro online informativo riguardante la candidatura Accreditamento Erasmus + e le nuove azioni KA2 Partenariati strategici in risposta alla situazione Covid-19 ( scadenza per le tre candidature è il 29 ottobre 2020).

I docenti che compileranno il modulo al link

https://forms.gle/7mkUCnMTk6AwQSUo9

entro sabato 10 ottobre 2020 ore 9:00 riceveranno entro le ore 13:00 di sabato 10 ottobre 2020 in posta elettronica le coordinate per partecipare all’incontro, che sarà condotto dalla prof.ssa Marzia Vacchelli, Risorsa per la Rete di Scuole Ambito n.6 Lombardia.

Si ringrazia per la collaborazione.
Il Dirigente Scolastico
prof. Giovanni Spinelli

ID riunioni Laboratori online 05.10.2020

14:30 -16:00: meet.google.com/akm-mxzm-kaz

Google Documenti Livello A1 – a cura di Marzia Vacchelli

16:30 -18:00 meet.google.com/jcc-cyng-txi

Google Documenti Livello A2/B1 – a cura di Marzia Vacchelli

18:00 -19:00 meet.google.com/teb-yzjb-tas

Storyjumper A1 – a cura di Angela Benini

Approfondimenti:

Formazione e guida per Documenti Google:

https://support.google.com/a/users/answer/9300503

Creare un libro digitale con Storyjumper:

https://www.storyjumper.com/book/read/37780606/Creare-un-libro-digitale

AVVISO:

A causa di una concomitante riunione Piano Nazionale Scuola Digitale – Presentazione attività anno scolastico 2020/21 convocata dal DIRIGENTE DELL’UFFICIO IV Ambito Territoriale di Brescia, dott. Giuseppe BONELLI (responsabile del procedimento Antonella Greco), venerdì’ 9 ottobre avrà luogo un solo laboratorio online dedicato a CLASSROOM, ovvero dalle 17:30 alle 19:00.

Informatici Senza Frontiere IL FESTIVAL 2020 Voci dal futuro. C’era una volta il digitale. Rovereto (TN) 15 – 17 ottobre 2020

Ecco in link il programma del „Festival Informatici senza frontiere“ di Rovereto.

https://festival.informaticisenzafrontiere.org/


Ho partecipato alla prima edizione lo scorso anno e il livello delle relazioni era notevolissimo.

Scheda informativa:

Con 14 anni di attività sul campo, 300 soci, 12 sezioni in Italia ed un importante invito dell’ONU a Ginevra per presentare la propria attività, Informatici Senza Frontiere è l’esempio di come l’informatica possa essere una chiave importante di sviluppo sociale ed economico.

PER LA CONOSCENZA

Informatici Senza frontiere organizza corsi di informatica di base e più avanzata, in Italia e nel mondo, gratuitamente, a persone che vivono in condizioni di emarginazione, difficoltà o disagio sociale. Privilegia la formazione dei formatori, per rendere i progetti autosufficienti. Promuove un processo innovativo e partecipativo di avvicinamento alla rete attraverso corsi di formazione per gli anziani ed incontri sulla navigazione consapevole per ragazzi e genitori. Realizza aule di informatica in Italia e nel mondo presso università, ospedali e missioni. Opera in partenariato con scuole, istituzioni, enti pubblici e privati in progetti nazionali ed europei sulla cittadinanza attiva, la povertà educativa, la formazione digitale, l’inclusione sociale e la prevenzione dell’odio online. Attraverso il suo ISF Festival  invita ad una riflessione sull’uso consapevole ed eticamente responsabile delle tecnologie.

PER LO SVILUPPO

Informatici Senza Frontiere ha team con competenze multidisciplinari ed un’esperienza, ormai ultradecennale, di progetti informatici nei Paesi in via di sviluppo dove allestisce ed avvia infrastrutture, aule e laboratori informatici. Utilizzando software gratuiti, informatizza ospedali ed altre strutture complesse, anche attraverso rapporti di collaborazione con altri enti, associazioni ed ONG. Operativa sin dalla sua nascita in ambito ospedaliero con il software gratuito e open source Open Hospital, sua creatura, ISF ha in questo settore importanti collaborazioni come quella con le Ong CUAMM Medici con l’Africa ed un’esperienza come tender partner in progetti EuropeAid e come partner in progetti AICS. Il software Open Hospital è tra i Champion del WSIS Prizes 2016 ONU. Nelle situazioni di emergenza interviene sul campo, fornendo tutta l’assistenza necessaria per le operazioni di ripristino delle infrastrutture ICT.

PER LA DISABILITÀ

Informatici Senza Frontiere lotta ogni giorno per migliorare le condizioni di vita di chi soffre in seguito a disabilità o a malattia attraverso la tecnologia, nella convinzione che la possibilità di comunicare, muoversi e coltivare i propri interessi sia una componente imprescindibile di una vita dignitosa. Crea applicazioni e software innovativi che mette a disposizione sempre gratuitamente.

Per altre informazioni:

www.informaticisenzafrontiere.org

The Social Dilemma | Official Trailer | Netflix – YouTube

We tweet, we like, and we share— but what are the consequences of our growing dependence on social media? As digital platforms increasingly become a lifeline to stay connected, Silicon Valley insiders reveal how social media is reprogramming civilization by exposing what’s hiding on the other side of your screen.

https://Netflix.com/thesocialdilemma

ABOUT THE SOCIAL DILEMMA

The world has long recognized the positive applications of social media, from its role in empowering protesters to speak out against oppression during the Arab Spring uprisings almost a decade ago, to serving an instrumental role in fighting for equity and justice today. And in 2020, during an astonishing global pandemic, social media has become our lifeline to stay in touch with loved ones, as well as proving to be an asset for mobilizing civil rights protests. However, the system that connects us also invisibly controls us. The collective lack of understanding about how these platforms actually operate has led to hidden and often harmful consequences to society—consequences that are becoming more and more evident over time, and consequences that, the subjects in The Social Dilemma suggest, are an existential threat to humanity.
— Leggi su m.youtube.com/watch

Ottobre 2020 – Calendario di massima dei laboratori online in Meet

Link al documento Google condiviso in modalità visualizzazione

https://docs.google.com/document/d/1OC653OJBu-LsVpERZuW0ueZcJPSoERrX0pikc6dcW5A/edit?usp=sharing

Per ulteriori informazioni scrivere a: mediaeducation@liceogambara.edu.it 

E’ possibile iscriversi a questo blog https://marziavacchelli.com indicando semplicemente il proprio indirizzo di posta elettronica a fondo home page. In questo modo si riceverà una notifica ogni volta che saranno pubblicati avvisi, ID riunioni in MEET, risorse integrative, bandi di concorso e altre notizie utili.

Un nuovo ciclo di webinar per formarsi e confrontarsi con le Avanguardie educative – Indire

www.indire.it/2020/09/24/un-nuovo-ciclo-di-webinar-per-formarsi-e-confrontarsi-con-le-avanguardie-educative/

Primo appuntamento, martedì 29 settembre con “L’isola che c’è”.

Prendendo spunto dalle buone pratiche delle scuole che già da tempo sperimentano l’innovazione e con l’obiettivo di promuovere la trasformazione “dal basso” attraverso la sperimentazione delle metodologie innovative, gli incontri, guidati da ricercatori Indire e da esperti del mondo accademico e del lavoro, propongono una serie di riflessioni su tematiche trasversali come la valutazione, la didattica digitale integrata, l’Outdoor Education, i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO), l’educazione ai Media e gli ambienti di apprendimento.