Online Information Session: Erasmus+ Teacher Academies 2022 – Join on 20 May at 14H CEST👇

Seminario proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivo 8

Join this information session on 20 May from 14:00 to 17:00 to know more about Erasmus+ Teacher Academies.

Online Information Session on 20 May 2022, from 14:00 – 17:00, Brussels-Time

The aim of this session is to provide participants with information about the Call for Proposals and give the opportunity to ask questions:

What are Erasmus+ Teacher Academies?

Erasmus+ Teacher Academies promote cooperation between teacher training institutions to improve the quality of initial teacher education. They support teachers in the early years of the profession and through continuous professional development throughout their careers. You can find a list of organisations that can participate and more information on the Teacher Academies Action here.
 

Call for Proposal for Funding Published

A Call for Proposals for Funding was published on 15 March 2022, with a deadline of 7 September 2022. It can be found on the Funding & Tender Opportunities Portal (F&TP).
 

Further Information

  • education grant
  • 20 May 2022, 14:00 CEST – 20 May 2022, 17:00 CEST

Practical information

Friday 20 May 2022, 14:00 CEST – Friday 20 May 2022, 17:00

Event Online Information Session: Erasmus+ Teacher Academies 2022

Welcome

Michèle GrombeerEuropean Education and Culture Executive Agency (EACEA)14:20 – 14:30

Opening

Mariya GabrielEuropean Commission, Commissioner for Innovation, Research, Culture, Education and Youth14:30 – 15:00

Policy context, objectives of the call and expected result

Michael TeutschEuropean Commission, Directorate-General for Education and Culture (DG EAC)15:10 – 15:50

How to prepare a good application & Stats of the 2021 Call Selection

Anders Stjernberg,European Education and Culture Executive Agency (EACEA)15:50 – 16:05

How to find and apply for funding

Róisín Mc CabeEuropean Education and Culture Executive Agency (EACEA)16:05 – 16:20

Budget-based grant agreements

Jehan LarocheEuropean Education and Culture Executive Agency (EACEA) 16:25 – 16:55Questions & Answers16:55 – 17:00

Closing Remarks

Michèle GrombeerEuropean Education and Culture Executive Agency (EACEA)

Arte in tv dal 16 al 22 maggio: i girasoli di Van Gogh, Gauguin e Frida Kahlo

https://www.finestresullarte.info/cinema-teatro-e-tv/programmi-tv-arte-16-22-maggio-2022?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newsletter20220515

Programmi televisivi proposti nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivo 6.

Su Rai Storia le puntate 80, 57, 86, 58 e 4 di #Maestri saranno trasmesse dal lunedì al venerdì alle 17.50). Lunedì 16 maggio alle 21.40 sarà trasmessa una puntata di Italia. Viaggio nella bellezza dal titolo Sulle tracce del patrimonio mondiale (replica venerdì 20 alle 17).

Su Sky Arte lunedì 16 maggio alle 14.30 sarà trasmesso Van Gogh – I Girasoli, seguito da Gauguin: una vita al limite e da MiArt 2022, mentre alle 18.40 torna Dante – Fuga dagli Inferi.

Martedì 17 alle 18.25 torna Frida – Viva la vida.

Giovedì 19 alle 15.50 ci sarà Venezia. Infinita Avanguardia, mentre alle 20.40 ci sarà The Square – Spazio alla cultura, seguito da una maratona di Rinascimenti segreti.

Venerdì 20 alle 15.40 vedremo Le catacombe di Napoli, mentre alle 20.10 torna l’appuntamento con Luce Social Club.

Maratona di programmi culturali su Rai 5 nella giornata di mercoledì 18 maggio: si parte alle 10.22 con Musei, palazzi storici e case di artisti e si prosegue con Museo Italia Firenze, I musei di arte moderna e contemporanea in Italia, una puntata di Italia. Viaggio nella bellezza dal titolo Gli invisibili di Pompei.

Alle 12.22 si alterneranno puntate di Musei, palazzi storici e case di artisti seguita con repliche di Art Night,

alle 15.48 sarà trasmesso I musei di arte moderna e contemporanea, alle 16 sarà la volta della puntata dedicata alla Galleria Borghese di Italia. Viaggio nella bellezza,

mentre alle 17 vedremo il documentario C’era una volta una casa Capodimonte,

alle 19 un’altra puntata di Musei, palazzi storici e case di artisti e alle 19.14 ci sarà Museo Italia Uffizi,

alle 20.07 ci sarà la puntata di Art Night dedicata al Correggio, si prosegue poi con Musei, palazzi storici e case di artisti, Baia, un’altra puntata di Musei, palazzi storici e case di artisti e

alle 22.18 sarà trasmesso Life on Mart.

Venerdì 20 alle 21.15 ci sarà una nuova puntata di Art Night dal titolo Sacro e profano.

Progetto Remix (Liceo Veronica Gambara, ITCS Abba Bellini e Liceo Attilio Bertolucci): evento moltiplicatore 20.05.2022 ore 8:00-13:00 presso ITCS “Abba/Ballini” Brescia

Progetto proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi: 3, 5, 7, 9,

Il progetto, ideato da Marzia Vacchelli (Liceo Veronica Gambara, scuola capofila) e da Chiara Medini ( NeXt) in seguito ad Avviso PNSD per la realizzazione di azioni di potenziamento delle competenze degli studenti nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale è stato coordinato da Marzia Vacchelli e ha consentito alle studentesse e agli studenti del Liceo Musicale, Linguistico e Scienze Umane “Veronica Gambara” (BS), dell’ITCS “Abba-Ballini” (BS), del Liceo “Attilio Bertolucci” di Parma di svolgere le seguenti attività:

Corso di formazione “Linguaggio Audiovisivo, Visione Attiva e Montaggio Video” a cura di Nuovi Occhi per i Media 14/10/2021, – 21/10/21, – 28/10/21, – 11/11/21, 18/11/21, 25/11/21, 2/12/21

Formazione in sincrono relativa a partecipazione e debriefing Festival dell’Economia Civile 24-26/09/2021 a cura di NextNuova economia per tutti 20/9/21 e 27/9/21

Partecipazione a Festival dell’Economia CivileFirenze 24-26 Settembre 2021 con tutoraggio NextNuova economia per tutti

Formazione in sincrono su Agenda 2030, analisi di contesto e BES: strumento italiano di misurazione del benessere dei cittadini a cura di Next- Nuova Economia per tutti 4/10/21, 24/10/21, 29/11/21

Formazione in preparazione Mobilità Virtuale Monaco Liceo Obermenzinger a cura di Next- Nuova Economia per tutti

24/1/22 (2 ore) e 10/2/22 (1 ora) Mobilità virtuale in Peer Education con studenti Liceo Obermenzinger di Monaco (17 e 18/2/22)

Formazione in vista della realizzazione di video finali a cura di ciascun studente per un totale di 3 ore 14/3/22, 27/4/22

Le Disposizioni per il recupero dei rifiuti in mare e nelle acque interne e per la promozione dell’economia circolare (“legge SalvaMare”) contengono misure educative che entreranno nelle linee guida dell’Educazione Civica.

https://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/18/DDLMESS/0/1317772/index.html?part=ddlmess_ddlmess1-articolato_articolato1

Informazione proposta nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivo 3

Il Senato ha approvato con 198 voti favorevoli, nessun contrario e 17 astenuti, il ddl che detta disposizioni per il recupero dei rifiuti in mare e nelle acque interne e per la promozione dell’economia circolare (‘Legge Salvamare’).

Il nostro Paese disporrà di uno strumento efficace e concreto, richiesto anche dall’Unione Europea, che consentirà ai pescatori di portare a terra la plastica recuperata con le reti invece di scaricarla in mare, azione che prima costituiva il reato di trasporto illecito di rifiuti”.

La legge inoltre prevede l’installazione di sistemi di raccolta alla foce dei fiumi per intercettare la plastica prima che arrivi in mare e si occupa anche di dissalatori, educazione, campagne di pulizia, posidonia oceanica e tanto altro.

«Da oggi saranno possibili campagne di sensibilizzazione, di informazione, di partecipazione organizzate da cittadini volenterosi con l’aiuto dello Stato», ha commentato su facebook l’ex ministro Costa.

“Da oggi – continua – l’educazione Ambientale entra prepotentemente in tutte le scuole italiane. Prima era possibile, ma non obbligatorio. Da adesso sì. “Inoltre, tutte le scuole dovranno fare raccolta differenziata, con l’aiuto degli studenti.

Da oggi tutte le problematiche collegate alla desalinizzazione e la gestione delle relative salamoie saranno regolamentate in sede preventiva a determinate condizioni di sicurezza e sottoposte a Valutazione di Impatto Ambientale Nazionale».

Fondazione Cesvi presenta “Crescere al Sicuro”, la quinta edizione dell’Indice regionale sul maltrattamento all’infanzia in Italia.

https://www.cesvi.org/notizie/crescere-al-sicuro-indice-regionale-sul-maltrattamento-allinfanzia-in-italia-2022/

Indice proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi: 1, 2, 3, 5

Indice

Summary

È allarme nel Mezzogiorno mentre l’Emilia-Romagna riconquista il primato di regioni più virtuosa nel fronteggiare il maltrattamento all’infanzia. Tra i giovanissimi boom di accessi nei pronto soccorso per tentati suicidi, depressione e disturbi del comportamento alimentare. In crescita i reati contro i minori. In aumento anche la violenza domestica sulle donne.

Il maltrattamento all’infanzia rimane un problemaparticolarmente grave e pervasivo in seno alla società che produce conseguenze drammatiche sulla salute dei maltrattati nel breve e nel lungo termine, sul loro equilibrio psico-fisico e, più in generale, su tutta la comunità. Gli ex bambini maltrattati diventano adulti che vivono con un pesante fardello di dolore che spesso scaricano sui propri figli, generando un circuito vizioso di trasmissione intergenerazionale, che solo un intervento esterno può interrompere. La violenza contro i minori è quindi un fenomeno sistemico che non può essere ricondotto esclusivamente a dinamiche relazionali familiari ma che rappresenta un grave problema di salute pubblica, prima, durante e dopo la pandemia e che richiede un approccio globale[1].

[1] Anche l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, obiettivo 16.2, raccomanda di «porre fine all’abuso, allo sfruttamento, al traffico di bambini e bambine e a tutte le forme di violenza e tortura nei loro confronti».

I sei giorni di festa Erasmus a Firenze: una sintesi. @ErasmusPlusInd

https://www.erasmusplus.it/news/programma/a-firenze-6-giorni-di-celebrazioni-per-i-35-anni-di-erasmus/

Gli eventi sono stati proposti nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059

A cura di Elena Maddalena

Si è conclusa a Firenze l’edizione 2022 del Festival d’Europa, che ha coinciso con le celebrazioni per i 35 anni di Erasmus+. L’Agenzia Erasmus+ Indire, tra i promotori di FdE2022, ha organizzato 6 intense giornate di iniziative con incontri internazionali, eventi, performance e musica, che hanno coinvolto oltre 5mila persone tra giovani, famiglie, docenti, professori, scuole, università e centri di educazione degli adulti.

Gli eventi nello Spazio Erasmus+ in Piazza della Repubblica

Spazio Erasmus+ in Piazza della Repubblica è stato il punto di riferimento centrale per le celebrazioni dei 35 anni di Erasmus. Lo Spazio è stato inaugurato il primo giorno del Festival, in un evento molto partecipato; nei giorni della manifestazione molte persone sono passate dallo stand per conoscere meglio le opportunità di studio e formazione del programma e per partecipare a incontri, workshop, giochi e performance di piazza.

IN&AUT « Al lavoro per l’autismo » il primo Festival per promuovere l’inclusione sociale e lavorativa delle persone autistiche 13 – 15 maggio 2022 – Milano @OfficinaAutismo

Festival proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi 1, 2, 3, 5, 7.

Prende avvio oggi 13 maggio 2022 a Milano alla Fabbrica del Vapore IN&AUT Festival, una tre giorni dedicata al tema dell’inclusione sociale e al lavoro delle persone con autismo.

L’iniziativa vede la partecipazione di numerosi parlamentari, figure politiche e istituzionali comunali e regionali, ma anche di medici ed esperti di fama internazionale e di molti imprenditori e aziende che investono sull’inclusione delle persone con autismo. Promotori dell’iniziativa sono la Fondazione InOltre, il giornalista (e papà di un bambino autistico) Francesco Condoluci e il senatore Eugenio Comincini, firmatario della norma che ha introdotto gli sgravi fiscali per le startup sociali che assumono lavoratori con autismo.

Il Festival propone un programma articolato di dibattiti scientifici e di confronti con il mondo della politica e delle realtà sociosanitarie e aziendali che si occupano di autismo, disabilità e inclusione al lavoro. Da segnalare un dibattito dedicato alla comunicazione, domani pomeriggio, dal titolo “Autismo, le parole per dirlo”, con gli interventi tra gli altri di Luca Milano, direttore Rai Ragazzi, Roberto Natale, Rai per il sociale, di Roberto Keller, responsabile del Centro Regione Piemonte Disturbi dello spettro autistico, Luigi Mazzone, fondatore dell’Associazione italiana Ricerca autismo, Stefano Bolognini, assessore alla Comunicazione Regione Lombardia. Non mancano al Festival momenti conviviali con ristorazione sociale, appuntamenti culturali e musicali.

  1. HOME
  2. IN&AUT – OFFICINA AUTISMO

IN&AUT – Officina Autismo è un progetto rivolto a pre-adolescenti, adolescenti e giovani dagli 11 ai 25 anni con disturbo dello spettro autistico. IN&AUT (Inclusione&Autonomia) propone interventi socio-educativi differenziati in base all’età della persona e alle sue competenze, perseguiti in piccoli gruppi e finalizzati alla promozione delle autonomie di base e avanzate (cioè autonomie personali, abilità domestiche, pre-professionali, sociali, di gestione del tempo libero, pedonali e di accesso ai servizi) e alla creazione di contesti di benessere, inclusione e promozione di relazioni.

La sede di IN&AUT si trova in via Strada del Sasso, 16, a Collebeato (BS), presso la sede della CSS Casa Famiglia Boninsegna.

CARATTERISTICHE GENERALI

IN&AUT è aperto tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì e c’è la possibilità per le famiglie di aderire a uno o due pomeriggi a settimana. I gruppi saranno di max 10 partecipanti.

Il coordinatore del progetto è la Dott.ssa Mariella Fenini, in possesso del titolo di Master Aba di 1° livello.
L’équipe degli operatori è composta da educatori e ausiliari, con una formazione di base ed esperienza di lavoro nel campo dei disturbi dello spettro autistico. È garantito un rapporto operatori/utenti di 1:2 (un operatore per due utenti).

ATTIVITÀ

Gli interventi socio-educativi proposti sono relativi a differenti ambiti di intervento, differenziati in base all’età della persona e alle sue competenze, perseguiti in piccolo gruppo, e finalizzati alla promozione di:

  • Autonomie personali: tutte quelle attività relative alle routine della vita quotidiana (gestione della propria persona e cura di sé, abbigliamento, alimentazione, igiene…).
  • Abilità domestiche: attività di gestione dei luoghi di vita, competenze relative ai vari luoghi della casa (cucina – preparazione pasti, gestione e utilizzo di utensili, cura e riordino degli spazi; camera – rifacimento letto, riordino; lavanderia – cura dei propri vestiti, lavaggio, asciugatura e stiratura; zona giorno – riordino e pulizia dei luoghi della casa).
  • Abilità pre-professionali: attività di vario tipo finalizzate al potenziamento dei prerequisiti all’attività lavorativa, esercitazioni all’autonomia, gestione indipendente di attività d’impegno di vario tipo (laboratori, orto, ufficio…), flessibilità e collaborazione in ambito lavorativo.
  • Abilità pedonali e accesso ai servizi della comunità: esercitazione inerenti all’educazione stradale (regole stradali, attraversamento, semafori, utilizzo dei mezzi pubblici…) e alle competenze necessarie per accedere ai vari servizi presenti sul territorio (supermercato, posta, bar e altri luoghi pubblici).
  • Abilità sociali: lavoro finalizzato al potenziamento delle competenze sociali (regole elementari per la partecipazione a scambi sociali, cooperazione, abilità di problem solving, pragmatica del linguaggio, comunicazione in situazioni di emergenza, gestione delle proprie emozioni, utilizzo del cellulare…)
  • Abilità di gestione del tempo libero: proposte finalizzate all’ampliamento degli interessi del singolo e al potenziamento delle abilità di auto intrattenimento e di condivisione di esperienze in gruppo.

Tutte le proposte potranno essere svolte all’interno della struttura, in spazi adibiti e dedicati a ciascuna attività, o all’esterno, sul territorio di Collebeato o nei comuni limitrofi, dove i ragazzi potranno generalizzare gli apprendimenti in contesti naturali e in una dimensione di gruppo, con la presenza di personale qualificato che possa supportarli ed accompagnarli.

« Nuove idee di museo: i musei scolastici per una héritage community » 18.05.2022 Torino – @IndireSocial

http://www.comune.torino.it/museiscuola/forma/biblio/biblio_base/tavola-rotonda-nuove-idee-di-museo-i-musei-scolast.shtml?fbclid=IwAR1Wi92pzIpbxXGNlccCQZc-oL36tAGtyAn-x6LHFxYrTGnVop6qToabD5Q

La Giornata Internazionale dei Musei 2022 dell’ICOM – International Council on Museums (IDM ICOM 2022) è dedicata al potere dei musei.
Quando ICOM scrive “attraverso le sue collezioni e programmi, i musei intrecciano un tessuto sociale essenziale nella costruzione di comunità. Sostenendo i valori democratici e fornendo a tutti opportunità di apprendimento lungo tutto l’arco della vita, contribuiscono a formare una società civile informata e impegnata” descrive il lavoro che il servizio museiscuol@, insieme all’Archivio Storico e ai musei della Città di Torino, svolge con le scuole del territorio favorendo la nascita di un museo in ogni scuola.

La tavola rotonda, organizzata in collaborazione con i servizi educativi del museo e INDIRE, vuole essere un’occasione per rilanciare il progetto dei musei scolastici che dal 2011 rappresentano un’esperienza originale nel panorama dell’educazione al patrimonio culturale ed è la tappa centrale della Settimana dei Musei Scolastici Torinesi 2022:  settimana in cui i musei scolastici aprano le porte per far conoscere il proprio patrimonio alle famiglie, agli ex allievi, al quartiere, a tutti i cittadini.

PROGRAMMA

Saluti istituzionali

Rosanna Purchia, Assessora alla Cultura della Città di Torino

Carlotta  Salerno, Assessora all’Istruzione della Città di Torino

Davide Quadrio, Direttore del MAO – Museo d’Arte Orientale

Modera

Daniele Jalla

Evento proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi 1, 2, 3, 5, 6, 7.

Kit Comunicazione

Intervengono

Silvia Mascheroni (ICOM Italia)
museiscuol@ 2000: laboratorio di futuro per l’educazione al patrimonio culturale. Dedicato a Vincenzo Simone

Franca Treccarichi (Città di Torino – Ufficio museiscuol@)
Ridisegnare un servizio: nuove prospettive e nuove alleanze per museiscuol@

Francesca Pizzigoni (INDIRE – Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa)
Il museo scolastico tra ricerca e didattica: linee guida per la ripartenza

Monica Cavalletti (Rete dei Musei Scolastici)
Il museo scolastico: un ponte tra passato e presente

Programma

RIPARTIRE DALLE NUOVE GENERAZIONI. I RISULTATI DELL’INDAGINE “BAMBINI E RAGAZZI” DEL 2021 (rapporto ISTAT, registrazione e slide dell’evento 4 maggio 2022)

Rapporto proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi 2, 3, 7, 9.

Mercoledi 4 maggio 2022, in diretta streaming dall’Aula Magna di via Cesare Balbo, l’Istat ha presentato i principali risultati dell’Indagine “Bambini e ragazzi: comportamenti, atteggiamenti e progetti futuri”, svolta nel 2021 con il supporto del Ministero dell’Istruzione.

Il programma scientifico ha previsto due sessioni tematiche e una tavola rotonda. Le sessioni tematiche sono moderate da Saverio Gazzelloni, Direttore Centrale delle statistiche demografiche e del censimento della popolazione. La prima sessione è dedicata all’esperienza e ai risultati dell’Indagine condotta dall’Istat, la seconda è di analisi e di approfondimento sulle nuove generazioni.

La tavola rotonda, moderata da Sabrina Prati Dirigente del Servizio Registro della popolazione, statistiche demografiche e condizioni di vita dell’Istat, è stata l’occasione per confrontarsi sull’impatto della pandemia sulle nuove generazioni.

https://www.istat.it/it/files//2022/05/REPORT_ALUNNI-SCUOLE-SECONDARIE_2021_2.pdf

L’intervento di Monica Pratesi, Direttrice del Dipartimento per la produzione statistica dell’Istat, ha chiuso i lavori della giornata.

1°edizione del Festival di @OxfamItalia dedicato al tema dell’uguaglianza. Due giorni di dibattiti con esperti da seguire online. Qui il programma completo👉

Festival proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi 1, 2, 3, 5, 7, 9