Concorso “L’Europa è nelle tue mani”: gli elaborati dovranno essere inviati entro l’8 marzo 2022.

http://www.politicheeuropee.gov.it/it/comunicazione/progetti-e-campagne/concorsi-per-le-scuole/europa-nelle-tue-mani/

Concorso proposto nell’ambito del progetto „Mediazione per l’accoglienza“ Consorzio Erasmus Plus 2021-1-IT02-KA121-SCH-000012059: Obiettivi 1, 3, 5, 6, 8

Il Dipartimento per le Politiche Europee e il Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento Scolastico – indicono il Concorso Nazionale “L’Europa è nelle tue mani!”, rivolto agli studenti delle scuole secondarie, pubbliche e paritarie, di secondo grado del territorio nazionale.

Il concorso è promosso nel quadro delle iniziative della Conferenza sul futuro per l’Europa che ha aperto un nuovo spazio di discussione con i cittadini per affrontare le sfide e le priorità dell’UE, e i giovani europei hanno un ruolo centrale nel plasmare il futuro del progetto dell’Unione.

Presentazione dell’elaborato

Studenti e studentesse sono chiamati a realizzare un elaborato che rappresenti la loro visione dell’UE nell’ottica di chi è ‘nato europeo’ e desidera illustrare ai suoi coetanei le proprie idee in modo creativo. L’elaborato dovrà ispirarsi a uno dei nove temi della Conferenza:

  • Cambiamento climatico e ambiente
  • Salute
  • Un’economia più forte, giustizia sociale e occupazione
  • L’UE nel mondo
  • Valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza
  • Trasformazione digitale
  • Democrazia europea
  • Migrazione
  • Istruzione, cultura, gioventù e sport

L’elaborato può essere – a libera scelta – uno tra le seguenti tre tipologie:

  • un documento in power point o equivalente di massimo 6 pagine o diapositive;
  • un video della durata massima di 3 minuti realizzato con smartphone, videocamera, software di video editing che si riterrà più appropriato;
  • un contenuto adatto per essere veicolato tramite i canali social media (Facebook e Instagram). Il contenuto potrà essere un post con foto o con video (per Facebook) o un video, un reel, un post singolo o un carosello (per Instagram).

Ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione, presentazione degli elaborati e il concorso in generale, sono presenti nel bando.

Materiali di approfondimento e termini di partecipazione

Utile materiale di approfondimento per la preparazione dell’elaborato può essere consultato sulla piattaforma digitale della Commissione europeae nella sezione dedicata alla Conferenza sul futuro dell’Europa. Inoltre, può costituire ulteriore opportunità di approfondimento la visione del tour virtuale della mostra “L’Italia in Europa – L’Europa in Italia”

Gli elaborati dovranno essere inviati entro l’8 marzo 2022 (inizialmente il termine era fissato al 15 febbraio 2022) secondo le modalità indicate nel bando del concorso, dove sono anche segnalati i materiali di approfondimento da consultare e ogni ulteriore informazione sulle modalità di partecipazione e la presentazione degli elaborati.

Una commissione paritetica composta da rappresentanti della Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento Scolastico del Ministero dell’Istruzione, del Dipartimento per le Politiche Europee e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, valuteranno i lavori pervenuti per individuare 21 classi vincitrici (sette per ogni tipologia di elaborato). 

Per la valutazione degli elaborati, la Commissione esaminatrice terrà conto dei seguenti criteri:

  1. Coerenza dell’elaborato con il tema proposto;
  2. Capacità di veicolare il messaggio in maniera efficace e innovativa;
  3. Grado di creatività nella forma e nel contenuto proposto

Premio per i vincitori

Alle scuole di appartenenza delle 21 classi vincitrici verrà assegnato un premio di importo pari a 7.000 euro da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico e/o per la realizzazione di iniziative formative relative alle tematiche europee.

L’elenco delle classi vincitrici sarà pubblicato sul sito e sui canali social media del Dipartimento per le politiche europee.

Pubblicato da Marzia Vacchelli

Docente di Lingua e Cultura Tedesca presso il Liceo Veronica Gambara di Brescia; Teacher Trainer per la Rete Scuole Ambito n.6 Lombardia (Brescia, Hinterland e Val Trompia), Docente esperta e Media Education Manager presso CREMIT di Milano; dottoranda in Letterature Comparate presso FAU Erlangen/Nürnberg.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: