SIC ( Safer Internet Centre) Italia – Linee Guida per la sensibilizzazione, la prevenzione e l’educazione alla sicurezza in Rete

Il Ministero dell’Istruzione ha profuso un grosso impegno negli ultimi anni nel promuovere le politiche del cosiddetto “Better Internet for Kids” attraverso le iniziative nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale e delle Linee di Orientamento per Azioni di prevenzione e Contrasto al Bullismo e al Cyberbullismo.

Tali iniziative hanno trovato e trovano un irrinunciabile fattore di consolidamento nell’implementazione del progetto “Generazioni Connesse” nel quale si traduce sostanzialmente l’azione del Safer Internet Centre Italiano, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Connecting Europe Facility (CEF) – Telecom, e membro di una rete di Safer Internet Centre presenti in tutta Europa, coordinata da INSAFE e INHOPE.

Il Safer Internet Centre (noto anche come SIC) nasce per fornire informazioni, consigli e supporto a bambini/e, ragazzi/e, genitori, docenti ed educatori che hanno esperienze anche problematiche riguardo la Rete. Le iniziative del MI hanno fornito un contribuito all’allineamento dell’Agenda Digitale Italiana con le Comunicazioni e le Raccomandazioni UE.

Il Safer Internet Centre, in particolare, si presenta come punto di riferimento a livello nazionale delle iniziative per la sensibilizzazione, la prevenzione e l’educazione alla sicurezza in Rete. In questo quadro rientra l’attivazione dell’Advisory Board come organismo di consultazione che ha offerto al MI e al Safer Internet Centre l’occasione per avviare una concertazione inter-istituzionale allargata alle principali aziende delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), alle associazioni, organizzazioni, enti e ai più diffusi social network per la messa in opera di una sinergica e fattiva collaborazione tra le iniziative per l’educazione alla sicurezza in Rete.

L’obiettivo del presente documento è quello di fornire dei principi guida ai quali attenersi per la realizzazione di iniziative nelle scuole, finalizzate a promuovere un uso positivo e consapevole delle Tecnologie Digitali da parte dei più giovani, e/o finalizzate a prevenire e contrastare situazioni di rischio online.
Tali principi intendono rappresentare degli standard di qualità minimi da osservare da parte di attori pubblici e privati che realizzano iniziative nelle scuole con i fini sopra indicati.
Al contempo, il documento fungerà da parametro di riferimento per le scuole che saranno chiamate a:

valutare la rispondenza delle proposte di attività di sensibilizzazione/formazione da parte di associazioni/istituzioni alle esigenze di qualità contenute nel presente documento;

verificare di aver implementato una serie di misure volte a garantire la tutela dei minori nel caso di insorgenza di problematiche e ad assicurarne la tempestiva individuazione e presa in carico;

All’interno delle attività di Generazioni Connesse e delle altre iniziative coordinate e guidate dal MI, saranno forniti strumenti e indicazioni a supporto dell’implementazione delle presenti Linee Guida.

I contenuti delle seguenti linee guida indicano alcuni approcci psico-pedagogici e comportamentali da adottare negli interventi da realizzare nelle scuole, quale risultato dell’esperienza maturata in seno a Generazioni Connesse in collaborazione con l’Advisory Board.

I contenuti sono suddivisi nelle seguenti 7 aree:

L’adozione di una strategia integrata e globale;

L’adozione di una politica di prevenzione;

La segnalazione e presa in carico di situazioni potenzialmente a rischio;

La valutazione dei bisogni e la definizione degli obiettivi;

L’approccio metodologico;

La valutazione degli interventi al fine di promuovere pratiche di comprovata efficacia;

La protezione dei dati personali.

Documento Stampabile – Linee Guida – Scuole (linee-guida-scuole.pdf, 1.9MB) alla pagina:

www.generazioniconnesse.it/site/

Pubblicato da Marzia Vacchelli

Docente di Lingua e Cultura Tedesca presso il Liceo Veronica Gambara di Brescia; Teacher Trainer per la Rete Scuole Ambito n.6 Lombardia (Brescia, Hinterland e Val Trompia), Docente esperta e Media Education Manager presso CREMIT di Milano; dottoranda in Letterature Comparate presso FAU Erlangen/Nürnberg.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: